29 Apr 2021

Altre 2,5 milioni di dosi in Italia, 2 milioni sono AstraZeneca.

 

BioNTech: vaccino per chi ha 12-15 anni in Ue a giugnoModerna: produrremo 3 miliardi di dosi nel 2022. Funziona con la tecnologia del Rna messaggero come Pfizer"Sono circa 2,5 milioni le dosi di vaccini che giungeranno entro la giornata all'hub nazionale della Difesa all'interno dell'aeroporto militare di Pratica di Mare". Così il commissariato all'emergenza in una nota."Si tratta, in particolare, di tre lotti distinti: oltre 2 milioni di Vaxzevria (AstraZeneca), più di 270 mila di Moderna e circa 160 mila di Janssen (Johnson&Johnson), che verranno ripartiti e poi distribuiti nei prossimi giorni a Regioni e Province autonome", prosegue il comunicato.L'azienda farmaceutica tedesca BioNTech ha annunciato che da giugno il suo vaccino anti-Covid, prodotto in collaborazione con Pfizer, sarà disponibile per la fascia d'età 12-15 anni. L'amministratore delegato dell'azienda, Ugur Sahin, ha detto al settimanale Der Spiegel di essere "nella fase finale" della preparazione per la domanda di approvazione all'Ema. La valutazione dei test "richiede in media da quattro a sei settimane", ha aggiunto.Se non cambia la situazione e non succede "qualcosa di atipico" e se ci saranno le autorizzazioni, "i bambini sopra i 12 anni potranno essere vaccinati al più tardi nelle ferie estive" in Germania, ha detto il ministro della Salute Jens Spahn, in conferenza stampa a Berlino. Spahn ha spiegato che vaccinare i bambini farebbe "un'importante differenza". "Vediamo come fra i 6 e i 20 anni ci sia adesso uno sviluppo iper-proporzionale della malattia", ha aggiunto. Ieri in Germania è stato raggiunto un nuovo record sul fronte della campagna vaccinale con 1.088.952 dosi somministrate in un giorno. Stando ai dati del Robert Koch Institut, è stato vaccinato finora con la prima dose il 25,9% della popolazione e il 7,5% con la seconda.Intanto, l'azienda farmaceutica americana Moderna ha annunciato che nel 2022 produrrà 3 miliardi di dosi del suo vaccino anti-coronavirus.  L'azienda, il cui vaccino funziona con la tecnologia del Rna messaggero come Pfizer, ha anche rivisto le stime di produzione per il 2021 e spera di essere in grado di fornire tra gli 800 milioni e 1 miliardo di dosi quest'anno.  

Fonte: REDAZIONE ANSA

   Commenti


 
Altra rassegna stampa
Tutta la rassegna stampa